Nuova Peugeot 5008

Nuova Peugeot 5008, che rivoluzione!

Chi l’ha detto che i padri di famiglia alle prese con ragazzini che urlano, bagagli infiniti, cani, giocattoli e biciclette non debbano essere alla moda? Più o meno deve essere stato questo il ragionamento fatto in casa Peugeot dove la vecchia monovolume 5008 lascia spazio ad un grosso crossover molto glamour. E non solo dal punto di vista del design, ma anche da quello della tipologia stessa del veicolo.

La nuova 5008 è infatti tecnicamente un “grande Suv sette posti di segmento C“, ma visto che ormai le categorie non contano più nulla, questa schematizzazione conta poco. Quello che importa sono gli straordinari contenuti del modello. Ossia l’ulteriore evoluzione del famoso Peugeot i-Cockpit (volante di dimensioni ridotte, strumentazione appoggiata sulla plancia e schermo multimediale al centro: qui si va oltre perché il touch screen diventa gigantesco: è da 8″ e si abbina a uno spettacolare quadro strumenti digitale in posizione rialzata (con Head Up Digital Display) ad alta risoluzione da 12,3 pollici, con animazioni e grafiche mai viste prima.

Ma ovviamente per l’atteso crossover – sarà prodotto nella fabbrica francese di Rennes e poi commercializzato su scala internazionale nella primavera 2017 a prezzi ancora da definire – punta molto anche sullo spazio: per clienti del genere il glamour e l’hi-tech sono solo un (bel) corollario: ecco quindi un abitacolo da record, ottenuto grazie ad un passo di 2,84 m e ad una lunghezza di 4,64 metri. Ossia qualcosa come 19 cm in più del nuovo Suv 3008, e ben 11 cm in più rispetto alla vecchia 5008.

Svelato quindi il trucco: all’esterno la forma è da Suv/crossover, dentro lo spazio da vera monovolume. Ci sono infatti tre sedili identici, indipendenti, regolabili in lunghezza e in inclinazione, e a scomparsa per la fila 2 e due grandi sedili indipendenti, a scomparsa ed estraibili per la terza fila. Quindi siamo di fronte ad una vera 7 posti. Il bagagliaio? Anche qui record: è il più grande della sua categoria, con 780 dm3 VDA 210 (1060 litri in acqua) e con la possibilità di portare in posizione piana il sedile del passeggero anteriore (per caricare oggetti lunghi fino a 3,20 m) e di un portellone che si apre accostandosi alla coda.

Ovviamente oggi nessuno inventa nulla e le necessarie economie di scala fanno si che qua sotto ci sia il pianale EMP2, lo stesso di 308 e 3008, mentre le motorizzazioni saranno benzina e diesel, ma con allestimenti e potenze ancora da definire.

Se però Peugeot tace sulla cavalleria (dicendo solo che i motori della 5008 saranno “best in class”, poi invece apre le porte ai segreti degli allestimenti: ci saranno sedili con massaggi pneumatici a 8 settori nei sedili anteriori, impianto Hi-Fi Premium FOCAL, tetto apribile panoramico, connettività permanente con la funzione Mirror Screen o con la Connected Navigation 3D (con TomTom Traffic).

Importante anche la dotazoine di sicurezza con Advanced Grip Control, con l’inedita funzione Hill Assist Descent Control (HADC), Active Safety Brake e Distance Alert, Active Lane Departure Warning, Driver Attention Alert, High Beam Assist, Speed Limit Detection, Adaptive Cruise Control con funzione Stop (cambio automatico), Active Blind Corner Assist, Park Assist e Visiopark (180° e 360°).

Infine una trovata geniale: fra gli optional della 5008 ci sarà anche l’e-Kick, un monopattino pieghevole ad assistenza elettrica, e l’e-Bike (bicicletta pieghevole ad assistenza elettrica) con le relative dockstation amovibili. Perfettamente integrati nel bagagliaio. I bambini ringraziano.

Fonte: La Repubblica Motori